News

  • Festa della Musica 2014 a Bologna
  • Il 21 giugno torna anche a Bologna la “Festa della Musica” giunta alla sua ventesima edizione. Incontri ed eventi in programma in tutta Italia, per festeggiare il primo giorno dell’estate.

  • Il 21 giugno torna la “Festa della Musica”, la grande manifestazione popolare che riunisce tutta l’Europa in un unico ritmo. Giunta quest’anno alla ventesima edizione, la “Festa della Musica” è nata per festeggiare il solstizio d’estate, ed è aperta a musicisti (per professione o per passione) che desiderino mettersi in gioco di fronte a un vasto pubblico. Anche in Italia molti gli eventi e le città coinvolte nell’appuntamento di inizio estate.

    BOLOGNA
    Il 21 giugno 1982 il Ministero della Cultura francese ha ritenuto che non ci fosse modo migliore di celebrare il solstizio d’estate se non con la Musica. Quella vera, con la “M” maiuscola, sinonimo di spontaneità, condivisione, gratuità, quella che non classifica i musicisti in professionisti e dilettanti, quella di ogni genere musicale e di ogni tempo.
    Da allora la Fête de la Musique francese è diventata Fest der Musik in Germania, Ημέρα της Μουσικής in Grecia, Faz Música in Portogallo, Fiesta de la Música in Spagna, Święto Muzyki in Polonia e così via, diventando una celebrazione musicale internazionale nonché un vero e proprio fenomeno sociale.

    Finalmente da quest’anno anche il 21 giugno bolognese verrà celebrato così: “24 ore suonate. Bologna, musiche nella città” è il nome della manifestazione organizzata dalla Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna con il Comune di Bologna.

    Bologna, riconosciuta dall’UNESCO “Città Creativa della Musica” nel 2006, rende onore alla sua vocazione mantenendosi più viva che mai nel giorno della Musica per eccellenza, dal mattino fino a sera. Saranno all’incirca trenta i luoghi delle musiche bolognesi, dal Teatro Comunale ai Giardini Margherita, dal Parco della Montagnola alla Basilica di San Petronio.
    Il 21 giugno musicisti ed ascoltatori avranno il piacere di invadere anche le aule universitarie grazie all’evento GIOCA alla Musica dell’Università di Bologna, organizzato da un gruppo di studenti della laurea magistrale GIOCA (Graduate degree in Innovation and Organization of Culture and the Arts). Si esibiranno in undici, tra gruppi e musicisti solisti, sul palco di GIOCA alla Musica, selezionati tramite un bando indirizzato a docenti, personale tecnico-amministrativo e studenti dell’Ateneo di Bologna.
    È un concerto per tutti i palati, tanti sono i generi musicali: si va dal pop-rock alternativo dei C’est la Vie, alle cover ed inediti acustici de Il Lato Fresco del Cuscino, dalle poesie musicali del cantautore Andrea Grossi al rock “dipendente” (nel senso che dipende dal momento) dei Blanc Noise; sentiremo il jazz di Saverio Vita e de I Tre Quarti, l’energico progressive-jazz-rock de I Gabbiani Ipotetici, il rock dei The Bistoks e il piano new age di Francesco Trento; non mancherà neppure l’improvvisazione collettiva del laboratorio musicale Improplayers né il trio peruviano Los Pollos Hermanos.

    Se tutto questo vi suona bene, non potete mancare: dalle 16.00 alle 23.00, presso l’aula 3 della Scuola di Economia, Management e Statistica in Piazza Scaravilli 2. Seguite la Musica!